Tutti noi abbiamo un’immagine che mostriamo in pubblico e una che riserviamo alla sfera privata. Non deve essere necessariamente triste, pensosa o cupa ma è normale che chiunque si ritagli uno spazio solo per sé, più o meno nascosta agli altri. Anche le star  non sono esenti da questo modo di agire. Nonostante i social network ci permettano di immaginare di essere vicini a loro conoscendone abitudini, dettagli più o meno privati ed esperienze di vita, anche i vip tendono a lasciare lontano dalle luci dei riflettori una parte di sé più privata.

Un altro errore comune è che assimiliamo i personaggi interpretati al cinema, in tv e sul palco alla persona fisica della star confondendo immaginazione e realtà e attribuendo loro comportamenti che in realtà stanno soltanto fingendo. I vip sono persone come tutti gli altri, con pregi, difetti e debolezze.

In occasione del Toronto Film Festival il fotografo Andrew H. Walker ha mostrato idealmente qual è l’immagine privata di 51 celebrità. Gli unici oggetti che Walker ha messo loro a disposizione sono stati un tavolo e un nastro utilizzato per rappresentare la linea di demarcazione tra il personaggio pubblico e quello privato.

Le star coinvolte sono state: Anne Hathaway, Jason Sudeikis, Valorie Curry, Fisher Stevens, Jane Lynch, Parker Posey, Sigourney Weaver, Susan Yeagley, Dakota Fanning, Jennifer Connelly, Sandra Oh, Ewan McGregor, Oliver Stone, Teresa Palmer, Chadwick Boseman, Joel Edgerton, Naomie Harris, Mahershali Ali, David Oyelowo, Lupita Nyong’o, Gaby, Hoffamann, Jeffrey Tambor, Hailee Steinfeld, Naomi Watts, Liev Schreiber, Felicity Jones, Nick Cannon, Taron Egerton, Amy Adams, Jeremy Renner, Maria Bello, Rachel Weisz, Lily-Rose Melody Depp, Michael Shannon, Tarji P. Henson, Pharrel Williams, Rami Malek, Oscar Isaac, Rosemarie DeWitt, Gerard Butler, John Legend, Richard Gere, Gael Garcia Bernal, Bill Nighy, Gemma Arterton, Cynthia Nixon, Holly Hunter, Aaron Eckhart, Miles Teller, Bryce Dallas Howard, Elizabeth Stone.