Montella Siviglia esonero

Dopo il pareggio del suo Milan con l’AEK Atene, accompagnato dai fischi di San Siro, il tempo a disposizione di Vincenzo Montella sembra essere ormai agli sgoccioli. Nei prossimi dieci giorni, le sfide con Genoa, Chievo e Juventus diranno molto sul futuro dell’Aeroplanino sulla panchina rossonera. La dirigenza, attraverso le parole di Mirabelli, ha infatti spinto per avere risultati immediati, nonostante le tante novità in rosa e i normali problemi di adattamento al calcio italiano per i nuovi arrivati dall’estero.

In tre partite Montella si gioca la conferma, il Milan non ha più tempo per aspettarlo. Il principale candidato alla sua sostituzione, al momento, sembrano essere Vlado Petkovic, attuale commissario tecnico della Svizzera che avrebbe già espresso il proprio assenso a un incarico da traghettatore fino a giugno, quando i dirigenti rossoneri vorrebbero offrire la panchina a Conte o Ancelotti.