De Gregori emoziona il pubblico del Bataclan due anni dopo la strage dove persero la vita 90 persone. Il cantante ha scelto proprio l’arena parigina come tappa del tour europeo, dove ha portato con sè anche la moglie Chicca che ha intonato con lui “Anema e core”.

Questo luogo è speciale. Stringiamoci qui tutti insieme“, ha detto De Gregori di fronte alle 1500 persone, italiani soprattutto, che sono arrivate per cantare insieme a lui i suoi pezzi più famosi. Un’atmosfera del tutto particolare, così come avvenne per il concerto di Sting, dove all’emozione per il concerto si mischia la malinconia e la tristezza per la strage voluta dall’Isis.

Si parte con “Numeri da scaricare” e “Gambadilegno a Parigi”, seguiti da “Caterina”, “Titanic”, “La leva calcistica del 68” e “La Donna Cannone”. Per il gran finale, il cantautore ha scelto “Alice” e il duetto con la sua compagna, un momento dolce e passionale che lascia il segno nella città dell’amore.

Fonte video Youtube