bimbo impiccato brescia, Brescia, suicidio bambino brescia, suicidio bimbo brescia, suicidio bimbo travagliato

Sangue sulle strade in Puglia. In uno scontro tra un Tir e un’ambulanza, sulla strada statale 101 che da Lecce porta a Gallipoli, sono morte due persone. Si tratta del paziente che veniva trasportato da un ospedale all’altro e l’autista dell’autoambulanza. Il conducente del mezzo pesante è invece rimasto illeso. Feriti in maniera lieve un medico e un’infermiera che si trovavano a bordo dell’ambulanza.

Il paziente era stato sottoposto nel “Vito Fazzi” ad un esame diagnostico, stava rientrando all’ospedale “Sacro Cuore” di Gallipoli.

Le vittime sono Luigi Durante, 85 anni, di Nardò (Lecce), la persona ammalata che era a bordo dell’ambulanza, e l’autista dello stesso veicolo, Jimmy Manni, 60 anni, di Taviano (Lecce).

Da una prima riostruzione, l’autista del tir, che viaggiava verso Gallipoli, potrebbe aver perso il controllo del mezzo, forse a causa dell’elevata velocità, abbattendo il guard-rail che divide le quattro corsie della carreggiata e scontrandosi frontalmente con l’ambulanza che procedeva in direzione di Lecce.