PALERMO – “Le Vie dei Tesori” giunge al termine. L’ultimo week-end della manifestazione sarà dedicato alla Notte Bianca dell’Unesco. I luoghi del percorso arabo-normanno e i siti che hanno aderito all’apertura notturna saranno visitabili anche di sera fino a mezzanotte.

Sarà un’occasione unica per visitare, immersi in un’atmosfera inedita, il Palazzo della Zisa, i mosaici della Cappella Palatina, Ponte dell’Ammiraglio o la Cattedrale e salire alla luce delle candele sui balconi di Palazzo di Rudinì.

PROGRAMMA

VENERDì 27

Aperti dalle 19 alla mezzanotte i 7 monumenti di Palermo appartenenti al percorso Unesco

  • Cattedrale
  • Palazzo Reale e Cappella Palatina
  • Chiesa di San Giovanni degli Eremiti
  • Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio (la Martorana)
  • Chiesa di San Cataldo
  • Palazzo della Zisa
  • Ponte dell’Ammiraglio

SABATO 28

Aperti dalle 19 alla mezzanotte i siti di Monreale e sarà possibile fruire di spettacoli all’aperto gratuiti

  • Duomo
  • Chiostro dei Benedettini
  • Alle 19.30 nel Duomo e’ in programma il concerto “Laudate pueri RV601″e brani sacri di Antonio Vivaldi, a cura del Kandinskij Chamber Ensemble

A Palermo invece alle 21, in piazza Bellini: prima un concerto di musica multietnica del gruppo Pampa Mediterranea e poi un viaggio nella musica classica araba dal Medio Oriente all’Andalusia, passando per le corti arabe di Sicilia, proposto da Daniele Guttilla all’oud (liuto arabo) e da Armando Fiorealle percussioni (Tar, darbouka, riqq).

DOMENICA 29

  • Duomo di Cefalù
  • Proiezione di video art ai Quattro Canti di citta’ dalle 21 a mezzanotte
  • Palazzo di Rudinì: sarà possibile percorrere le stanze del palazzo alla luce della candele per giungere sul balcone affacciato sul Teatro del Sole