Rivoluzione storica in casa Disney. Disney Channel, canale conosciuto per le serie tv legate all’infanzia e alla prima adolescenza ha aperto le sue porte a uno dei temi più caldi di oggi. In Andi Mack fa il suo ingresso il tema dell’omosessualità. La serie tv per giovani ragazze Andi Mack è basata sulla vita di una tredicenne, Andi (interpretata da Peyton Elizabeth Lee) e i suoi legami con la famiglia e i suoi amici, Buffy e Cyrus.

Andi Mack in Italia da settembre

Nella prima stagione (in Italia in onda da settembre) Andi scopre la verità sulla sua famiglia: quella che credeva fosse sua sorella è in realtà la madre e quella che credeva fosse la madre è in realtà la nonna. La seconda stagione, in onda negli USA da oggi, racconterà  dei sentimenti provati da Andi per il suo compagno di scuola Jonah, gli stessi sentimenti provati anche dall’amico Cyrus (interpretato da  Joshua Rush) nei confronti del ragazzo.

Trailer della 1° stagione

Successo presso la comunità LGBTQ+

Cyrus infatti prenderà coscienza della sua omosessualità e seguirà un percorso di accettazione. Per la prima volta quindi Disney Channel parla ai ragazzi di omosessualità in modo diretto raccontandone le problematiche e mostrando l’altra faccia della medaglia, l’integrazione.

Andi Mack si basa sulla vita di un gruppo di preadolescenti che cercano di capire chi sono e tutto lo staff della serie tv ha compreso come il tema dell’omosessualità fosse adatto al suo pubblico. La scelta della creatrice Terri Minski ha riscosso l’apprezzamento delle associazioni LGBTQ+,come Glaad (Gay & Lesbian Alliance Against Defamation).