Massimo Giletti dubutterà il 12 novembre su La7 in uno scontro diretto molto importante, ovvero quello della domenica sera, quando su Rai 1 c’è Fabio Fazio con il suo “Che tempo che fa”.

Ad annunciarlo è stato proprio l’ex conduttore dell’Arena, intervenendo a Piazzapulita. “Con Cairo abbiamo deciso che andremo contro Fazio la domenica sera”, ha detto Giletti. “La domenica c’era chi non mi voleva far parlare e mi ha costretto a cambiare, io sono un uomo libero e lo sono sempre stato, credo nell’informazione libera – di destra o di sinistra marcata non mi interessa – ma che sia libera e rispettosa dell’idea altrui. Qualcuno mi ha impedito di raccontare il Paese, mi ha proposto qualcosa che per dignità non potevo accettare, e allora credo che la domenica fosse il momento giusto per calare la maschera. Sarà Davide contro Golia, però nella vita bisogna aver coraggio e io credo che sia giusto continuare a raccontare il Paese proprio alla domenica”.

Giletti non ha voluto ancora svelare il titolo del suo nuovo programma ma è tornato a parlare delle motivazioni che lo hanno spinto a lasciare la Rai: “Io ovviamente so qual è la ragione, ma a me non devono dare una spiegazione. La devono dare a quei 4milioni di italiani che seguivano L’Arena la domenica, perché loro pagano il canone e gli devi spiegare perché chiudi un programma. Perché se arrivi e cambi dieci programmi ci sta, ma qui è uno solo”.