Aggiornato alle: 09:05

Catalogna, Puigdemont e Forcadell incriminati |L’ex President chiede asilo politico in Belgio

di Redazione

» Cronaca » Catalogna, Puigdemont e Forcadell incriminati |L’ex President chiede asilo politico in Belgio

Catalogna, Puigdemont e Forcadell incriminati |L’ex President chiede asilo politico in Belgio

| lunedì 30 Ottobre 2017 - 13:19
Catalogna, Puigdemont e Forcadell incriminati |L’ex President chiede asilo politico in Belgio

Il procuratore generale dello Stato spagnolo Juan Manuel Maza ha chiesto l’incriminazione del President catalano Carles Puigdemont, del presidente del Parlamet Carme Forcadelle e dei ministri per “ribellione” e “sedizione”. La stessa Forcadell, stamane, ha preso atto questa mattina ufficialmente del fatto che il parlamento catalano “è stato sciolto”.

L’ex presidente catalano si trova a Bruxelles con cinque suoi consiglieri, assieme ai quali intende chiedere l’asilo politico al Belgio.

È stata quindi annullata la convocazione della riunione settimanale domani dell’ufficio di presidenza. Il vicepresidente del Govern catalano destituito da Madrid Oriol Junqueras e la presidente del Parlament Carme Forcadell parteciperanno alla riunione della direzione dei Repubblicani Catalani di Sinistra (Erc).

La riunione è stata convocata questa mattina a Barcellona per decidere le prossime mosse nella crisi in Catalogna. Erc, di cui Junqueras è il leader, è oggi secondo i sondaggi il primo partito catalano.  Il partito considera comunque “non legittime” le elezioni convocate da Madrid il 21 dicembre ma intende parteciparvi.

Il portavoce Sergi Sabria ha infatti dichiarato: “Non sono convocate legittimamente, ma dobbiamo essere capaci di trasformarle in una opportunità per consolidare la Repubblica: non possiamo perderne neanche una” ha affermato dopo una riunione della direzione.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it