Evra Marsiglia

I calciatori non sono nuovi a reazioni violente nei confronti di avversari, meno frequenti sono le situazioni di gesti di violenza nei confronti dei propri tifosi. Nella serata di ieri, Patrice Evra ha colpito con un calcio al volto uno dei supporters del suo Marsiglia, prima della gara di Europa League sul campo del Vitoria Guimaraes, e adesso rischia grosso.

La reazione dell’opinione pubblica francese è stata molto dura nei confronti del terzino, condannato tanto dalla stampa quanto dai tifosi. Il giocatore, adesso, rischia una squalifica di sette mesi (che di fatto porrebbe fine alla sua carriera) o addirittura il licenziamento per giusta causa da parte dell’OM. Lapidario il tecnico Rudi Garcia: “Pat è un giocatore di grande esperienza, non può reagire”.