Otto mesi di squalifica fino a giugno 2018, ovvero fino al termine della stagione. E’ costata carissima a Patrice Evra, difensore del Marsiglia ed ex Juve, il grave gesto prima di Vitoria Guimaraes-Marsiglia di Europa League, giovedì 2 novembre, quando ha cercato di colpire con un calcio in faccia un tifoso della sua squadra.

Il Marsiglia, dopo aver appreso la sanzione che gli ha inflitto la Uefa, ha risolto il contratto col giocatore, decisione consensuale. Il club lo aveva già sospeso.

In più, Evra dovrà pagare una ammenda di 10mila euro. Evra è un giocatore senza contratto ma difficilmente riuscirà a trovare una nuova collocazione.