arresti Corallo, arresti omicidio Corallo, Gianluca Corallo, omicidio Corallo

Nuova retata dei carabinieri di Brindisi che hanno tratto in arresto cinque persone nel secondo atto dell’operazione “Alto impatto” contro la guerra di mala che ha causato sparatorie e gambizzazioni nel capoluogo pugliese.

I carabinieri della compagnia locale, con il supporto dei colleghi del Reparto operativo del comando provinciale, hanno arrestato venerdì pomeriggio un 21enne e un 50enne, e nella serata un 22enne e un 23enne.

Quest’ultimo si era sottratto all’esecuzione di un decreto di fermo emesso dal pubblico ministero, Simona Rizzo. Tratto in arresto anche un favoreggiatore 24enne che li ospitava.

Sequestrati, tra l’altro, denaro contante e un revolver con 11 proiettili.