bocciato Defr sicilia, finanziaria sicilia, governo musumeci battuto, musumeci, musumeci bocciato defr, musumeci dimissioni

Entro due giorni il neo presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, comunicherà i nomi della sua giunta. I nominativi certi, come si sa da giorni, sono quelli di Ruggero Razza, di Diventerà Bellissima, al quale sarà assegnato l’assessorato alla Sanità, Gaetano Armao, in quota FI, al quale andrà l’Economia, Vittorio Sgarbi ai Beni Culturali, Bernadette Grasso (FI) alla Famiglia ed Enti Locali. Sempre in quota FI ci sarà Marco Falcone che potrebbe andare all’Agricoltura. Da sciogliere il nodo relativo all’ultimo nome: in pole position il siracusano Edy Bandiera. L’assessore per Fratelli d’Italia sarà presumibilmente Sandro Pappalardo.

I Popolari avranno in giunta il palermitano Toto Cordaro (delega Territorio e Ambiente) e gli autonomisti (lombardiani) la nissena Mariella Ippolito. Fuori quota viene considerato l’assessorato che andrà al palermitano Roberto Lagalla (presumibilmente Formazione). In casa Udc, i probabili assessori saranno il trapanese Mimmo Turano e la siracusana Costanza Castello.