addio vitalizi, delibera taglio vitalizi, tagli vitalizi, taglio vitalizi, taglio vitalizi camera, vitalizi

Come ampiamente previsto nelle scorse settimane, il Governo ha posto la questione di fiducia alla Camera sull’approvazione del Decreto legge disposizioni urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili. Lo ha annunciato il ministro dei Rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro. La seduta sul Dl Fisco è stata sospesa.

La Commissione Bilancio del Senato ha approvato intorno alle 5 di mattina la manovra per il 2018 con alcune novità. Su tutte il recepimento dell’accordo tra governo e sindacati sulle pensioni, la web tax, il bonus bebè che si dimezza a 40 euro dal 2019, il fondo per le vittime dei reati finanziari, il pacchetto enti locali e un fondo da 60 milioni a sostegno dell’attività di cura non professionale.

Sul tavolo anche l’ok all’alleggerimento del super ticket sanitario da 10 euro sulla specialistica e la diagnostica: le persone con reddito basso e le fasce protette anziani e bambini e i soggetti con gravi patologie pagheranno di meno. Il ddl bilancio passerà quindi alla Camera per la seconda lettura.

All’orizzonte, però, c’è la rivisitazione del fondo per i risparmiatori delle banche cercando di aumentare le risorse, della web tax, e probabilmente anche del pacchetto famiglia soprattutto al tetto di reddito per gli assegni familiari. Difficile la riforma delle agenzie fiscali.