attentato Monaco di Baviera, germania, Monaco di Baviera, spari centro commerciale Germania, spari centro commerciale Monaco di Baviera, terrorismo Monaco di Baviera

Pomeriggio di tensione al mercatino di Natale di Potsdam, nel Land tedesco del Brandeburgo, non lontano da Berlino.

È stato evacuato in seguito al ritrovamento, in una strada adiacente, di un pacco sospetto. Nel pacco sarebbe stato ritrovata una lattina con chiodi, polvere ed una batteria. Lo riferisce la polizia tedesca non confermando però se contenesse anche esplosivo o materiale incendiario. “Nel pacco c’erano dei chiodi. Se ci fosse effettivamente dell’esplosivo non è chiaro”, sottolinea anche il ministro dell’Interno del Land Karl Heinz Schroeter.

Le analisi sul contenuto del pacco riveleranno la natura della polvere ritrovata all’interno e l’eventuale potenzialità esplosiva. Intanto la polizia indaga su chi può aver spedito l’oggetto, consegnato a una farmacia nel primo pomeriggio, e su questo per ora gli inquirenti non si sbilanciano. Le forze dell’ordine vogliono inoltre accertare che non siano stati consegnati altri plichi sospetti nella zona del mercatino di Natale della cittadina brandeburghese.

Nel pacco sospetto consegnato alla farmacia di Potsdam sarebbero stati trovati anche dei mortaretti, ma la confezione al momento viene ritenuta “per lo più non in grado di esplodere, perché non si è trovato un innesco”. Lo ha detto il ministro del Land del Brandeburgo, Karl Heinz Schroeter, a proposito del contenuto del pacco che ha indotto alla evacuazione di buona parte del mercatino di Natale. 

Il materiale sospetto, ritrovato a Potsdam, è stato fatto brillare e non c’è più pericolo per la popolazione.