Nadia Toffa, inviata e conduttrice della trasmissione televisiva ‘Le Iene’, è uscita dal coma. La 38enne è stata ricoverata sabato per patologia cerebrale. La Toffa si trovava in un albergo del centro quando si è sentita male ed avrebbe perso conoscenza. Giunti i soccorsi, è stata portata in ambulanza ed è stata ricoverata nel Reparto di rianimazione. Successivamente è stata trasferita al San Raffaele di Milano dove ha trascorso la notte. 

“Volevo ringraziare tutti quelli che mi sono stati vicino… ho preso una bella botta, ma tengo duro – ha scritto sul suo profilo social – Adesso parlo con i medici e cerchiamo di risolvere questa scocciatura. Stasera le Iene me le guardo da questo lettino, e vediamo che combinano senza di me… Torno presto”. 

L’inviata della trasmissione televisiva di Mediaset avrebbe avuto un malore intorno alle 14 nella hall di un albergo di Trieste, città dove è già stata più volte per servizi televisivi. La direzione della Azienda Sanitaria Universitaria Trieste confermando il ricovero di Nadia Toffa, aveva precisato che la “prognosi è riservata per patologia cerebrale in fase di definizione”.

“La nostra Nadia non è stata bene. Ci stiamo tutti prendendo cura di lei. Vi terremo informati”. È il messaggio che compare sulla pagina Facebook de ‘Le Iene’. Il post è accompagnato da una foto sorridente della conduttrice.