Salute

Arriva in ospedale con il tatuaggio “Non rianimatemi”: ecco la scelta dei medici

di . Categoria: Salute

Un uomo di 70 anni è arrivato in fin di vita in un ospedale di Miami con un tatuaggio sul collo con la scritta “Non rianimatemi“. I medici, indecisi se agire o meno, hanno consultato un bioeticista che gli ha suggerito di rispettare la scelta del paziente. A confermare quanto scritto nel collo dell’uomo un certificato di fine vita del paziente, che non è riuscito a superare la notte per le sue gravi condizioni. I fatti sono stati riportati dal New Journal of Medicine. 

L’uomo aveva problemi cronici ai polmoni e al cuore e soffriva di diabete. Queste le parole dei medici che si sono occupati del caso.

“All’inizio abbiamo deciso di non onorare il tatuaggio invocando il principio di non prendere una decisione irreversibile senza certezze”. Ma il parere del bioeticista ha cambiato le cose. “Gli esperti hanno suggerito che era più ragionevole pensare che il tatuaggio esprimesse una preferenza autentica”. 

 

 

6 dicembre 2017

LASCIA IL TUO COMMENTO







LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news