may stop europei in cerca di lavoro in Gb, dopo brexit mano ferma per theresa may, la premier inglese corre ai ripari controllo dei confini

Secondo un rapporto presentato al governo dal direttore dell’MI5, Andrew Parker, i servizi britannici  negli ultimi mesi avrebbero sventato un piano per uccidere la premier Theresa May ideato da un un lupo solitario ispiratosi all’Isis. Lo riportano alcuni media britannici, tra i quali il “Daily Telegraph” e il “Times”.

L’uomo sembra che volesse far esplodere un ordigno rudimentale di fronte al 10 di Downing Street, per poi cercare di accoltellare May nel caos che ne sarebbe seguito. Parker ha riferito al Consiglio dei Ministri di almeno altri nove progetti di attentato significativi scongiurati da servizi di sicurezza e polizia britannica dopo l’attacco compiuto a Westminster .

Secondo il “Times”, l’uomo avrebbe definito la minaccia affrontata in questi mesi “senza precedenti”. In totale, il numero d’atti terroristici sventati negli ultimi 4 anni nel Regno Unito, dopo l’uccisione del militare Lee Rigby, dovrebbe ammontare a 22 episodi, stando sempre all’MI5.

Secondo il tabloid “Sun” due persone sono state già incriminate per il presunto piano “anti-May”. Uno è l’aspirante attentatore, il 20enne Zakariyah Rahaman, trovato in possesso di materiale per il confezionamento di ordigni rudimentali. Il secondo sembra un potenziale fiancheggiatore.