Ginobili NBA Spurs

Continua l’andatura a braccetto, quasi sincronizzata, di Boston Celtics e Cleveland Cavaliers in cima alla Eastern Conference NBA, anche nelle sconfitte. I biancoverdi, nonostante uno scatenato Kyrie Irving, si sono arresi a quelle vecchie volpi dei San Antonio Spurs, che hanno portato a casa la vittoria grazie a una tripla dell’eterno Manu Ginobili, ormai quarantenne, a cinque secondi dalla sirena. LeBron e soci, invece, hanno ceduto agli elettrizzanti Pacers di questo avvio di stagione, trascinati da Victor Oladipo. 

Sugli altri campi si registrano la solita vittoria dei Warriors contro Detroit e il sorprendente successo di Chicago, tornata a un risultato positivo grazie all’affermazione esterna sul parquet di Charlotte. Ancora una sconfitta per i Memphis Grizzlies, disastrosi dopo il licenziamento di coach Fizdale. E le voci su un addio di Marc Gasol iniziano a farsi più insistenti…

I risultati della notte

Charlotte Hornets-Chicago Bulls 111-119

Detroit Pistons-Golden State Warriors 98-102

Indiana Pacers-Cleveland Cavaliers 106-102

Orlando Magic-Denver Nuggets 89-103

Memphis Grizzlies-Toronto Raptors 107-116

Milwaukee Bucks-Dallas Mavericks 109-102

New Orleans Pelicans-Sacramento Kings 109-116

San Antonio Spurs-Boston Celtics 105-102