Hirscher

Lo slalom speciale è la sua casa, e Marcel Hirscher, dopo la beffa di ieri in gigante, ha voluto ribadirlo. Il campione austriaco, dominatore dei pali stretti nell’ultimo decennio, ha messo tutti in fila in Val d’Isere, con una grande rimonta nella seconda manche dopo l’ottavo posto nella prima. Secondo posto per Kristofferssen, mentre a completare il podio è il veterano svedese Myhrer. 

Grande rammarico per l’azzurro Stefano Gross che, al comando dopo una prima frazione impeccabile al mattino, è crollato nella seconda a causa di un errore nel finale, giocandosi le sue possibilità di salire sul podio e chiudendo in sesta posizione. Deludenti gli altri italiani, con Moelgg uscito di scena nella prima manche e Deville solo ventitreesimo.