incidente apricena, incidente Foggia, incidente gargano, incidente san nazario, tre giovani morti foggia, tre morti incidente foggia

È risultato positivo all’alcoltest il bulgaro di 35 anni responsabile dell’incidente di questa mattina in viale Marche, a Lecce. L’uomo, alla guida di una Bmw 320, ha travolto un ciclomotore su cui viaggiavano due persone, padre e figlio. Per il conducente dello scooter non c’è stato nulla da fare, mentre il giovane ha subito gravi lesioni alle gambe.

La vittima è Albino Saracino di 63 anni, ferito gravemente il figlio 17enne che l’uomo stava accompagnando in stazione per prendere il treno che lo avrebbe dovuto portare a scuola. Il ragazzo è stato soccorso da personale del 118 e trasportato al Pronto soccorso dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove è ricoverato con prognosi riservata.

Nei confronti del conducente dell’auto è stato subito avviato dagli agenti delle Polstrada il protocollo previsto per l’omicidio stradale. L’uomo è risultato avere valori alcolemici cinque volte superiori a quelli consentito dalla legge.