Mondiale per club

Dopo una battaglia di 120′, è il Gremio a conquistare l’accesso alla finalissima del Mondiale per club 2017, superando ai supplementari i messicani del Pachuca grazie a una rete del giovane Everton, entrato nella ripresa con un cambio rivelatosi risolutore. 

Una gara in cui i brasiliani, allenati dall’ex meteora romanista Renato Portaluppi, hanno imposto per larghi tratti il proprio gioco, senza riuscire, però, a trovare la via della rete con le conclusioni di Lucas Barrios, passato in Europa anni fa con la maglia del Borussia Dortmund, né con quelle del gioiellino Luan, da anni sui taccuini delle big inglesi. 

In avvio di supplementare, però, è il subentrato Everton a firmare il tanto atteso vantaggio del Gremio, con una conclusione in mischia imparabile per il portiere dei messicani Perez. Nel concitato finale espulso Guzman per doppia ammonizione. Per la formazione di Porto Alegre si tratta della terza finale, dopo la vittoria del 1983 contro l’Amburgo e la sconfitta ai rigori nel 1995 con l’Ajax nella vecchia Intercontinentale. 

Domani, nell’altra semifinale, il Real Madrid di Zidane affronterà l’Al-Jazira, che nei quarti di finale ha eliminato i campioni asiatici dell’Urawa Diamonds.