20 arresti Cagliari, arresti Cagliari, arresti servizi funebri cagliati, cagliari, inchiesta servizi funebri cagliari, nomi 20 arresti Cagliari, nomi arresti Cagliari

Schiaffi, pizzicotti, minacce ai bimbi dell’unica classe della scuola d’infanzia di San Giorgio Albanese, in provincia di Cosenza. È questo ciò che ha spinto i carabinieri di Corigliano Calabro a notificare una misura interdittiva della sospensione per sette mesi a due insegnanti. 

A disporre i provvedimenti il gip del Tribunale di Castrovillari su richiesta della Procura della Repubblica. L’indagine è stata condotta in seguito a una denuncia presentata da alcuni genitori. I militari hanno subito effettuato degli accertamenti, posizionando alcune telecamere nascoste all’interno dell’aula.

“…Se non fai il bravo ti faccio il pungi-pungi…”. È questa una delle minacce verbali rivolte agli alunni da parte delle maestre, oltre a violenze fisiche attraverso l’uso di un righello di plastica. I carabinieri parlano nella loro relazione di “un sistematico ricorso alla violenza fisica e psicologica nei confronti dei bambini tra cui alcuni figli di rifugiati politici accolti in Italia e soggiornanti in quel centro”.