Peter Fill, Peter Fill combinata, Peter Fill Wengen

In una stagione di Coppa del Mondo di sci che stenta a decollare per i colori azzurri, nemmeno il trasferimento del circo bianco in Italia riesce a portare la tanto attesa svolta. Nella prima giornata di gare in Val Gardena, infatti, ad aggiudicarsi il Super-G è stato il tedesco Josef Ferstl, al primo successo in carriera grazie al pettorale numero 2, che gli ha consentito di scendere in condizioni di visibilità ancora accettabili. Battuti gli austriaci Franz e Mayer, mentre Kilde ha chiuso al quarto posto, spezzando così una serie di podi norvegesi che sulle nevi del Saslong durava dal 2001.

Male, dicevamo, gli azzurri. Peter Fill, padrone di casa, non è andato oltre l’ottavo posto, e ancor peggio hanno fatto Innerhofer e Paris, che non riescono ancora a ingranare e hanno chiuso al di fuori della top 20.