Hirscher

Un extraterrestre. Marcel Hirscher, per la quinta volta in carriera, trionfa nel gigante in Alta Badia, superando il record fino a quel momento condiviso con Alberto Tomba, al quale si avvicina anche in quanto a successi in Coppa del Mondo (48 contro 50). Il fuoriclasse austriaco, sulla pista della Gran Risa, ha dato vita a una seconda manche eccezionale, rifilando quasi due secondi a Henrik Kristofferssen e Zen Kranjec, rassegnati al dominio del ventottenne, che con la vittoria di oggi aggancia Svindal in vetta alla classifica generale. 

Ottavo posto per Luca De Aliprandini, primo degli azzurri, dopo un buon miglioramento nella seconda parte di gara, nonostante qualche piccolo errore di troppo. Più indietro Nani, Eisath e Manfred Moelgg, a conferma di una stagione di coppa del mondo piuttosto deludente per i gigantisti azzurri, un movimento ancora alla ricerca degli eredi di Blardone e Simoncelli.