Chi ha detto che un buon pandoro debba contenere solo cioccolato, mascarpone o pistacchio? La nuova specialità gastronomica made in Italy è la ricetta a base di insetti, che prende spunto dal “Novel Food“, ovvero dalla categoria di alimenti nuovi.

La ricetta è stata messa a punto dal food blogger Master Bug: si tratta di un alimento ricco di proteine e soprattutto ecosostenibile che ha un gusto molto simile alla nocciola. Il pandoro è composto dal 20% di farina derivata da bachi da seta e allevati per consumo alimentare, burro, uova e latte.

Ogni 100 grammi il baco da seta contiene 55g di proteine, 6 di fibre e 25 di carboidrati, raggiungendo complessivamente 389,60 Kcal. Gli insetti fanno dunque ufficialmente il loro ingresso nel mondo della pasticceria e dei dolciumi in genere, rappresentando una fonte di energia innovativa e indispensabile per il futuro del pianeta.