Agnelli biglietti, Agnelli ndrangheta, Andrea Agnelli, Andrea Agnelli Chiappero, condanna Agnelli, inibizione Agnelli, Juventus

A distanza di tre mesi dalla condanna all’inibizione per un anno per i rapporti non consentiti con gli ultras, Andrea Agnelli viene riabilitato dalla Corte d’Appello della FIGC. Il tribunale di seconda istanza ha infatti ritenuto congruo ridurre la pena fino all’estinzione in data odierna, con la contestuale comminazione di una multa di 100.000 euro per il presidente bianconero.

Nei confronti della società, invece,  è stata inflitta un’ammenda di 600.000 euro, oltre all’obbligo di scontare un turno di squalifica per la Curva Sud, nella gara di Coppa Italia di mercoledì con il Genoa, valevole per gli ottavi di finale.