giudizio immediato raggi, processo Raggi, processo sindaco roma, raggi innocenza, Roma, Virginia Raggi

Virginia Raggi ha le idee chiare sull’ipotesi di una ricandidatura a sindaco di Roma: “In base alla regola dei due mandati direi di no”. La prima cittadina grillina l’ha detto a margine di una conferenza.

Il caso di Fabio Fucci, sindaco di Pomezia, è fresco. Il consigliere laziale è infatti entrato in rotta con il M5S considerato il secco “no” alla ricandidatura a sindaco.

“La regola è chiara e ce la siamo data”, argomenta Raggi, che a un giornalista che le sottolinea come servano due mandati per completare l’opera di un sindaco risponde.

La Raggi poi conclude con un pizzico di amara ironia: “Intanto direi che arrivare viva alla fine di questo mandato sarà un grandissimo successo”.