arresto rosario giangrasso, omicidio scandicci, omicidio suicidio scandicci, rosario giangrasso suicidio, scandicci

Ha finalmente un nome e un cognome il cadavere abbandonato in una valigia ritrovata lo scorso 4 novembre nelle campagne di Alice Castello, in provincia di Vercelli. Si tratta di Franca Musso, 54 anni, residente a Tronzano, comune del Vercellese.

La sua scomparsa era stata denunciata dai famigliari nell’ottobre 2016 e da allora, della donna che viveva da sola e non svolgeva alcuna attività lavorativa, non si erano più avute notizie.

Gli accertamenti dei carabinieri del Ris proseguono ad oltranza per stabilire come sia morta la donna e chi abbia abbandonato il cadavere.