bettie bee gatto

Purtroppo Bettie Bee non ha avuto il lieto fine che speravamo, “ora è un angelo”. La gattina a due facce, che ha conquistato l’affetto e il supporto del popolo del web, non ce l’ha fatta. Bettie Bee, è nata in Sudafrica circa due settimane fa con una malformazione congenita e di lei si è presa cura un’amorevole volontaria. La donna ha creato una pagina Facebook  dove ha pubblicato giorno per giorno i progressi fatti da Bettie Bee, fino al triste annuncio.

Il post di addio a Bettie Bee

Con un ultimo post ha raccontato cosa è accaduto a Bettie Bee. A causa di una polmonite, le condizioni della gattina si sono aggravate costringendo la volontaria a recarsi dal veterinario e ad intervenire con l’eutanasia. “Sono a pezzi. Stava andando alla grande fino a due giorni fa”, racconta nel post con cui saluta per l’ultima volta la gattina.

“Poi Bettie Bee ha iniziato con la polmonite: sospettiamo che – continua a scrivere – in qualche modo un po’ di latte sia finito nei suoi polmoni”. In molti infatti si interrogavano sullo stato dell’esofago della piccola. E il post continua: “Ha iniziato le terapie immediatamente e pensavamo di farcela fino a quando ha iniziato a vomitare (probabilmente nauseata dagli antibiotici o per colpa del muco); stava lottando e mi sono detta fin dall’inizio che non l’avrei lasciata soffrire”.

“Per 16 giorni ho dato tutta me stessa e così ha fatto lei; vorrei rifare tutto da capo; meritava di avere una possibilità nella vita ma purtroppo non era destinata a vivere. Grazie mille per l’amore di tutti per lei, le parole gentili, le preghiere e l’incoraggiamento. Chiuderò questa pagina tra un giorno o due”, ha concluso.