Nel 2017 scende il numero di incidenti stradali ma, purtroppo, si sono registrate più vittime rispetto al 2016. Lo riferisce la polizia stradale, diffondendo i consueti dati di fine anno sulle operazioni e sulla sicurezza.

Nel 2017 sono state accertate 1.999.469 infrazioni al codice della strada, ritirate 44.305 patenti di guida e impegnate complessivamente 474.450 pattuglie. Le persone denunciate per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti sono state 493.

Secondo i dati della polizia, l’andamento degli incidenti, se da un lato ha fatto registrare una lieve diminuzione nel numero complessivo (72.015, il 2,5% in meno rispetto al 2016) e delle persone ferite (39.178, -0,6%), dall’altro mostra un lieve aumento dei casi con conseguenze mortali, con un incremento dei sinistri (1.519, 12 in più rispetto al 2016) e delle vittime (1.656, 36 in più).

Una tendenza confermata dall’Istat, che quest’anno ha pubblicato una stima preliminare dei primi sei mesi del 2017, rilevando, rispetto allo stesso periodo del 2016, un decremento degli incidenti stradali con lesioni alle persone del 3,9% e una diminuzione del numero dei feriti del 4,8%. Al contempo è stata indicata un’inversione di tendenza per le vittime, che tornano crescere del 7,5%.