Coppa Italia

L’Atalanta di Gasperini continua a stupire. Dopo i grandi risultati in Europa League, la Dea si prende anche la semifinale di Coppa Italia, espugnando il San Paolo di Napoli grazie alle reti di Castagne e Gomez nel secondo tempo. Nel prossimo turno, i nerazzurri affronteranno la vincente del derby di Torino, in programma domani sera. 

Sarri fa ampio ricorso al turnover, specialmente in avanti, dove restano a riposo Insigne e Mertens, con Callejon ad agire da prima punta, affiancato da Ounas e Zielinski. Gasperini, dal canto suo, si affida in gran parte ai migliori, scegliendo Cornelius al posto di Petagna come centravanti. La gara parte subito a ritmi molto alti, e dopo sei minuti di gioco arriva la prima occasione della partita per Callejon, il cui diagonale mancino è deviato in angolo dal provvidenziale tocco di Berisha. Il Napoli insiste, e dopo una rovesciata fuori misura di Ounas è Zielinski ad avere la chance per il vantaggio alla mezz’ora, dopo un’incertezza di Castagne, ma il suo tocco è facile preda del portiere albanese. 

In avvio di ripresa, però, l’Atalanta è più decisa, e dopo cinque minuti trova il gol che sblocca la partita, con Castagne, bravo a ribadire in rete una respinta di Mario Rui sulla conclusione di Cornelius. I partenopei accusano il colpo, e Sarri prova a cambiare l’inerzia del match con il doppio ingresso di Mertens e Insigne dalla panchina, senza riuscire a trovare il varco giusto nella difesa della formazione orobica, sempre compatta e pericolosa in ripartenza. Nel momento di massimo sforzo dei padroni di casa, è il Papu Gomez a firmare il raddoppio della Dea, approfittando di uno scivolone di Chiriches per inserirsi in area e calciare con il sinistro alle spalle di Sepe. La partita, però, non è finita: su un’incertezza di Caldara e Berisha, Mertens colpisce di testa da due passi per dimezzare lo svantaggio, tornando al gol dopo otto partite senza segnare. 

 

NAPOLI – ATALANTA 1 – 2

Napoli (4-3-3): Sepe; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Mario Rui; Rog, Diawara, Hamsik (dal 10′ s.t. Insigne); Ounas (dal 27′ s.t. Allan), Callejon (dal 10′ s.t. Mertens), Zielinski. All.: Sarri.

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Palomino; Castagne, de Roon, Freuler, Gosens; Cristante (dal 30′ s.t. Ilicic); Cornelius (dal 37′ s.t. Petagna), Gomez (dal 44′ s.t. Haas). All.: Gasperini. 

Arbitro: Giacomelli di Trieste.

Marcatori: al 5′ s.t. Castagne (A), al 35′ s.t. Gomez (A), al 38′ s.t. Mertens (N). 

Note: ammoniti Freuler (A), Koulibaly (N), Rog (N), Caldara (A), Toloi (A).