arresti pedofilia, arresti pedopornografia firenze, pedopornografia, pedopornografia facebook

Maggiore attenzione a famiglia e amici. E’ la promessa di Mark Zuckerberg che annuncia l’arrivo del nuovo algoritmo di Facebook. La piattaforma social più diffusa al mondo cambierà in termini di News Feed, cioè di contenuti visibili sulla nostra homepage. Vedremo così meno post di aziende ed editori e più foto, video e post di amici e parenti. 

L’annuncio di Zuckerberg

La maggiore o minore visibilità dei contenuti si baserà sulla interazione con i post. I contenuti a cui gli utenti social non reagiscono scenderanno nella classifica dei post visibili. Al contrario le pagine che riescono a dare vita a un dialogo e a un’interazione significativa verranno premiati e compariranno più facilmente nelle homepage.

“Abbiamo creato Facebook per rimanere in contatto con le persone che ci interessano”, dice Zuckerberg. E continua: “Riteniamo che i nostri contenuti non debbano essere solo divertenti ma che debbano anche generare benessere. […] Una ricerca dimostra che connettersi con le persone a cui teniamo ci faccia sentire meno soli”.

Ecco perché vedremo comparire meno contenuti pubblici e più post e video di persone con cui interagiamo attraverso commenti e reazioni. Il New York Times però ha già espresso dubbi riguardo ai cambiamenti che verranno apportati dal nuovo algoritmo. Agli utenti infatti saranno visibili soltanto i post che trasmettono le loro stesse opinioni se interagiranno solo con membri della propria cerchia. Inoltre questo aumenterà il rischio che le fake news vengano diffuse ancora più capillarmente senza il filtro di un’informazione corretta.