Giorgi, Camila Giorgi, wimbledon

Si chiude in semifinale la corsa da sogno di Camila Giorgi nel torneo di Sydney. La maceratese, dopo aver piegato, provenendo dalle qualificazioni, tre avversarie del calibro di Stephens, Kvitova e Radwanska, si è arresa alla tedesca Angelique Kerber, ex numero 1 del mondo, in un match in cui non è mai riuscita a trovare continuità la prima di servizio, a differenza di quanto accaduto nei giorni scorsi.

Si tratta comunque di un risultato incoraggiante per l’azzurra, che può guardare speranzosa all’Australian Open che sta per cominciare, consapevole di potersela giocare alla pari con le migliori del circuito. 

Delude, invece, l’eliminazione di Fabio Fognini. Dopo aver rimontato un set al promettente russo Medvedev, il ligure sembrava avere l’inerzia del match dalla propria parte, ma ha ceduto di schianto nel terzo parziale, dopo aver perso il servizio nel proprio secondo turno di battuta, uscendo di fatto dalla partita come testimonia il 6-1 finale.