Per combattere un fenomeno sempre più diffuso, che solo in Gran Bretagna colpisce oltre nove milioni di persone, il premier inglese Theresa May ha deciso di nominare un ministro della Solitudine. 

A ricoprire l’incarico sarà Tracey Crouch, già sottosegretario allo Sport e alla Società civile.

“Per troppe persone – ha spiegato la May – la solitudine è una triste realtà della vita moderna. Voglio affrontare questa sfida per la nostra società e per tutti noi, e agire contro la solitudine sopportata in particolare dagli anziani e da coloro che hanno perso i loro cari, persone che non hanno nessuno con cui parlare o condividere i propri pensieri ed esperienze”.

La nomina arriva in seguito a una raccomandazione di un comitato in memoria di Jo Cox, la deputata laburista assassinata da un estremista di destra prima del referendum sulla Brexit del giugno 2016.