Un conto finale di 1.100 euro per quattro bistecche, frittura mista di pesce, acqua e servizio. Non si tratta di uno scherzo ma è quanto hanno dovuto pagare quattro turisti giapponesi dopo aver pranzato in un’osteria di Venezia nel locale in zona Mercerie, vicino a San Marco.

La disavventura è stata raccontata dalla guida giapponese che accompagnava i quattro – e che aveva mangiato in un altro locale – al portavoce della piattaforma civica ‘Gruppo 25 Aprile’, Marco Gasparinetti, che l’ha resa pubblica sui social. I turisti orientali, un gruppo di giovani universitari, hanno già lasciato Venezia per raggiungere Bologna e qui, secondo quanto sostiene Gasparinetti, avrebbe presentato denuncia su quanto accaduto loro nella città lagunare.

Il gestore della trattoria, un egiziano, ha detto di non ricordare “di avere avuto problemi con clienti giapponesi in questi giorni”.