NBA Kyrie Irving

Non è bastato un super Kyrie Irving ai Boston Celtics per portare a casa la sfida interna contro gli Orlando Magic, nella prima delle quattro gare NBA andate in scena durante la notte. L’ex playmaker dei Cavs ha messo a referto 40 punti, ma i suoi compagni hanno dato vita a una pessima serata al tiro, se si esclude il sempre più solido Jaylen Brown. Per i Celtics è la terza sconfitta consecutiva, la peggior serie negativa stagionale. 

Sorpresa anche a San Antonio, dove gli Spurs non sono riusciti a superare i Pacers, tra le grandi rivelazioni della prima metà di stagione. Tanta fatica per l’attacco dei neroargento, ancora orfani di Kawhi Leonard, mentre a guidare la carica per Indiana è stato il solito Victor Oladipo con 19 punti. 

I risultati della notte

Boston Celtics-Orlando Magic 95-103

Los Angeles Lakers-New York Knicks 127-107

Detroit Pistons-Brooklyn Nets 100-101

San Antonio Spurs-Indiana Pacers 86-94