Brignone coppa del mondo

Ha avuto momenti difficili in stagione, ma Tessa Worley è sempre la regina del gigante. Nella prova di Lenzerheide, la francese è tornata al successo, con una prima manche magistrale e una seconda nella quale si è limitata a gestire il vantaggio su Viktoria Rebensburg. Completa il terzetto di testa la giovanissima Meta Hrovat, autrice di una seconda frazione di gara spettacolare, che le vale il primo podio in carriera in Coppa del Mondo. 

Giornata no per Mikaela Shiffrin, in un momento di flessione dopo la serie infinita di successi tra dicembre e gennaio, solo  al traguardo. Crolla nella seconda manche Federica Brignone, che dopo il terzo posto del mattino è scesa fino al nono posto, in coabitazione con Bernadette Schild. Deludenti Goggia e Bassino, entrambe uscite di scena, al pari di Manuela Moelgg.