amici-29-gennaio-2018-diretta

Nuova settimana all’interno della scuola di Amici 17. La puntata del quotidiano di Real Time inizia con un riepilogo di quello che è successo durante lo speciale del sabato andato in onda in diretta su Canale 5: tante cose sono successe, tra cui l’ingresso del cantante Irama, che si è proposto alla commissione di canto. Il cantante ha convinto tutti e quattro i professori e si è aggiudicato un banco all’interno della scuola. 

Alcuni ragazzi sono perplessi e chiedono a Irama come mai, dopo Sanremo giovani e già un’esperienza discografica, abbia deciso di proporsi ad Amici. Lui risponde che aveva voglia di rimettersi in gioco, di proporre le sue canzoni e di studiare. 

I problemi all’interno della squadra del Fuoco, invece, sono sorti già prima dello speciale di sabato: Luca e Biondo hanno pensato che il posto di Zic non sia non nella loro squadra, ma in quella del Ferro. Zic, durante lo speciale, è andato nella squadra del Ferro e poi i suoi ex compagni dopo la diretta tornano sull’argomento. Per Valentina lui si è sentito in qualche modo “costretto”, mentre Luca sostiene che lui non si trovava bene con loro. 

Durante la sfida a squadre, Carmen si è esibita in un brano che aveva scelto lei, ma i professori non sono rimasti convinti. “Io volevo mettermi in gioco, adesso ho capito quello che devo fare”, dice poi la cantante in sala relax. Claudia, invece, le dice a muso duro che deve essere più sicura di sé: “Tu non devi essere sempre coccolata, tu capisci le cose solo se ti vengono dette con un tono più duro”, dice la ballerina. 

Dopo la diretta, Paola Turci chiede di incontrare Zic: “Non hai cantato benissimo”, gli dice. “Il nuovo arrivato secondo me ti può stimolare. Qua è a imbuto, si sta arrivando al dunque quindi per arrivare al serale bisogna essere sempre centrati. Ogni volta che canti una canzone è un’occasione unica, rara e preziosa”. “Sono stato condizionato dai discorsi che sono stati fatti”, ammette Zic parlando del cambio di squadra. La Turci però insiste: “Tu sei qua per diventare un artista vero, completo, non ti giocare male neanche mezza occasione”. 

Veronica Peparini invece va a trovare Luca, il ballerino che lei ha voluto all’interno della scuola. Luca ammette che ancora non riesce ad abituarsi alla situazione in cui si trova. “Datti il tempo per capire, non ti precludere niente. Se l’affronti con più vitalità e di brio è meglio”, gli dice l’insegnante. “Non vorrei perdere un’occasione del genere solo perché non mi sento a mio agio”, ammette Luca. La Peparini poi gli propone di lavorare insieme a una coreografia, gli chiede anche che musica preferisce, per andargli incontro. “Ricordati che i tempi non sono lunghi, siamo già avanti ed è ancora più tosta”, gli dice l’insegnante. 

Durante la sfida a squadre, Matteo riceve parecchie critiche da parte dei professori. Dopo la puntata, Rudy Zerbi e Carlo Di Francesco lo vanno a trovare per continuare a esprimere i loro dubbi sull’identità della band. “A me, personalmente, le voci come la tua mi stancano presto. Mi sembra che tu inoltre voglia mettere l’intrattenimento del pubblico piuttosto che il messaggio che vuoi trasmettere con la tua musica”, gli dice Zerbi. “Mi chiedo allora se oggi, nel panorama musicale italiano, c’è bisogno di un cantante come te”. “Si vede che non sapete dove andare”, aggiunge Di Francesco. “Da produttore ti dico che se c’è una cosa di interessante che avete è la tua voce. A ogni esibizione siete una band diversa, sembrate impersonali. Dove volete andare?”.

In sala relax, Matteo è talmente frastornato che dice che nemmeno si ricorda cosa gli è stato detto. Carlo allora va in sala relax: “A scanso di equivoci io te lo ridico, davanti a tutti, così se tu te lo scordi te lo ricordano gli altri. Per me voi come band non avete un’identità, non avete una direzione. Se non ce l’avete non siete una band, siete un gruppo di persone. Anche tu devi trovare la tua identità, come tutti gli altri. Qualcuno di voi sta ancora giocando, quando il tempo sta per finire”, dice il professore.  

Paola Turci decide di incontrare anche Biondo. “Tu devi saper cantare bene, devi migliorare l’intonazione, devi tirare fuori la voce, il tuo potenziale non deve essere buttato via per questo. La sicurezza non te lo deve dare l’applauso”, gli dice l’insegnante. “Lo so, lo so bene, mi aiuterebbe anche nella scrittura”, dice il rapper. “Adesso devi solo fare lezioni di canto, solo quello”, continua la prof. “Che ti manca?”. Biondo è molto contento di questo riscontro e promette di impegnarsi. 

Veronica Peparini incontra anche Daniele. “Sono molto contenta di quello che stai facendo, mi piacerebbe vederti nelle mie coreografie”, gli dice l’insegnante. “Stai lavorando nel modo giusto”. “Devo trovare ancora la mia comodità dentro le coreografie ma ci arrivo”, dice il ballerino. “Sei consapevole di quello che fai quindi per me questo è un ottimo punto di partenza. Ti immaginavo crescendo in un ipotetico serale, se continui a lavorare ci potresti arrivare bene”, continua Veronica.