Pd contro Leu, prodi, Prodi contro LEU, Prodi LEU, Prodi Liberi e Uguali

Liberi e Uguali non è per l’unità del centrosinistra. Punto“. È questo l’affondo di Romano Prodi diretto agli ex “colleghi” di LEU. “Renzi, il gruppo che gli sta attorno, il Pd e chi ha fatto gli accordi con il Pd sono per l’unità del centrosinistra”, continua Prodi che poi se la prende direttamente con D’Alema e Bersani: “In questo momento non sono per l’unità del Centrosinistra. Punto”.

L’ex premier, intervenuto al telefono da Affaritaliani.it., ha parlato degli scenari futuri della politica italiana: “Certo che voto. Certo che vado a votare. Mi auguro che le liste del Pd e del centrosinistra in generale sono competitive”.

Polemiche sulle liste? “Lasci stare. Sapete benissimo che ho sempre lavorato per la unità del centrosinistra. E quindi io solo questo posso ripetere”. Sulle larghe intese modello Germania, Prodi commenta: “Non rispondo più. Grazie”.