L’Anc (African National Congress), partito di governo in Sudafrica, ha deciso di rimuovere il presidente Jacob Zuma come capo di stato.

Lo riportano i media locali dopo il vertice straordinario convocato da Cyril Ramaphosa, nuovo leader dell’Anc e vice presidente del Paese, per decidere se allontanare Zuma, coinvolto in centinaia di scandali di corruzione. La decisione è arrivata dopo 13 ore di riunione del comitato esecutivo del partito in un hotel alle porte di Pretoria.

Da parte dell’Anc non c’è stato alcun annuncio ufficiale.