Tre Manifesti a Ebbing, Missouri” è il film che ha impressionato di più ai Bafta. Diretto dal regista Martin Mcdonagh, il film ruota attorno alle vicende di una madre in cerca di giustizia per la figlia, alle prese con un gruppo di poliziotti incapaci.

Senza ulteriori passi avanti nelle indagini sull’omicidio della figlia, Mildred Hayes (Frances McDormand) decide di noleggiare tre grandi cartelloni pubblicitari sui quali piazza una serie di messaggi polemici nei confronti della capo della polizia William Willoughby (Woody Harrelson).

Infatti lo sceriffo di Ebbing cerca di far ragionare la donna ma con il risultato opposto: i tre manifesti vengono affissi in bella mostra alle porte della città, scatenando così una serie di reazioni a catena che porteranno alla riapertura del caso. Inoltre verrà coinvolto il vice sceriffo Dixon (Sam Rockwell), un personaggio dal temperamento violento, che darà filo da torcere alla mamma in cerca di verità.