Non ha smesso di pensarla un attimo. Da quando è uscito dall’Isola, Francesco Monte ha cominciato a riflettere su come potrebbe essere la vita insieme a Paola Di Benedetto, naufraga all’Isola dei Famosi. E il pensiero lo tormenta:

Penso a Paola. Tifo per lei. E sto iniziando a immaginare come sarebbe vivere la vita reale. Ed è un pensiero bello, fisso, costante. La aspetto. O se mi invitano, andrò a prenderla quando uscirà. Mal che vada gli studi sono a Milano, saprò dove farmi trovare” ha detto il modello a Chi.  Ma non tornerà sull’Isola. “Ringrazio Alessia Marcuzzi per l’invito o per l’auspicio. Ma no. A Chi confermo che non succederà. Gli animi sempre bollenti di chi ha pensato che io potessi andare, ora si possono tranquillamente spegnere. Sorridete”.

Monte: “Eva Henger? Pur di parlare si è disposti a vendere l’anima al diavolo”

Sul caso “Canna gate”, Monte è indifferente: “Accendo la tv o leggo alcuni giornali e sembra che io sia un protagonista “sempre presente” di un qualcosa che possa decidere le sorti dell’Italia! Bisognerebbe ritrovare equilibrio e sorrisi. Non per me, non per la mia vicenda, che verrà discussa in altre sedi; ma per chi lavora, per chi ha delle famiglie da mantenere grazie all’opportunità che “L’Isola dei famosi” offre, per i telespettatori da casa, che, credo, cerchino relax e risate, per gli stessi naufraghi rimasti in gioco. Ma pur di parlare, per fare share, si è disposti a… vendere l’anima al diavolo”.