in vendita il casale di michelangelo

Un casale immerso nelle campagne del Chianti. Ma non un casale qualunque perché vanta nobili proprietari. Quello sulla collina di Castellina infatti è appartenuto a Michelangelo Buonarroti. L’artista lo acquistò da Simona Guicciardini, vedova di Pierantonio di Giovanfranceso de’ Nobili, membro di corte di casa Medici, nel 1549. E adesso l’attuale proprietario mette in vendita la proprietà affidandosi a un’agenzia di Charleston in South Carolina.

Guarda gli interni del casale di Michelangelo:

La cifra da sborsare? Ben 7,5 milioni di euro. Ma si potranno visionare i documenti originali che attestano il prestigio del casale. Il proprietario ha restaurato la struttura preservandone le antiche finiture, per permettere alla sue mura di raccontare la storia della famiglia Buonarroti che popolò quelle stanze per circa tre secoli, fino al 1867.  

La villa si estende su 13 mila metri quadrati e ha al suo interno otto camere da letto e sette bagni. Ancora presenti le volte e il soffitto originali con travi a vista. Di grande valore l’immenso parco da 25 mila metri quadrati di vigneti del Chianti, olivi e limoni, oltre ad un autentico frantoio d’epoca.