Afrin chimico Siria, Al-Shifuniyah, attacco chimico siria, attacco Siria, Ong attacco Siria, Siria

Orribili sospetti sui recenti attacchi a Ghouta, in Siria. Secondo l’Osservatorio nazionale siriano, Assad avrebbe lanciato un attacco chimico con cloro su Al-Shifuniyah: “Diversi civili hanno avuto sintomi di soffocamento, un bimbo è morto”. E l’Onu, attraverso le parole del Segretario generale, Antonio Guterres, lancia un nuovo appello: “La Ghouta orientale non può più aspettare e la risoluzione del Consiglio di Sicurezza sulla Siria deve essere attuata immediatamente”.

Siria sotto assedio, ad Afrin è caos 

Le forze speciali turche sono entrate nell’enclave curda di Afrin, nel nord-ovest della Siria, per contrastare possibili interventi di miliziani dell’Ypg e partecipare all’assedio del centro urbano. Saranno schierati nell’area anche circa 600 membri curdi e arabi della ‘Brigata dei falchi curdi’ dell’esercito siriano libero.                            

Nell’ambito dell’operazione ‘Ramoscello d’ulivo’, dal 20 gennaio scorso 2.059 “terroristi” curdi dell’Ypg e dell’Isis sono”neutralizzati”. L’Osservatorio nazionale per i diritti umani ha inoltre riferito che almeno 25 civili, di cui 7 bambini, sono stati uccisi in un raid compiuto da aerei della Coalizione internazionale a guida Usa contro l’Isis ad Al Shaafah, in Siria.