aggressione brumotti zen

Trasmesso per intero il servizio che ha denunciato l’aggressione a Vittorio Brumotti e alla troupe di Striscia la notizia nel quartiere Zen di Palermo. “Vi mostriamo – dice l’inviato Mediaset – il luogo dove vendono morte h24”. Il servizio ha mostrato i tentativi di numerosi spacciatori di vendere a Brumotti grossi quantitativi di cocaina. E alla domanda “Sai dov’è la zona di spaccio?” la risposta è stata l’omertà.

A poche di distanza l’aggressione. Una pioggia di cemento ha colpito l’auto blindata della troupe di Striscia, bucata anche da un foro di proiettile. “Ecco come siamo accolti”, dice Brumotti indicando le tracce del lancio di oggetti. Sono intervenute sul posto anche le forze dell’ordine per sedare quella che poteva sfociare in violenta rissa. 

In seguito a una retata nel quartiere di Palermo, sono stati sequestrate riserve di cocaina e di armi ed è stata individuata anche una piantagione di marjuana. “Spero che le forze dell’ordine possano intervenire per dare un futuro soprattutto ai più giovani”, conclude Brumotti.