accordo confindustria, confindustria sindacati, firma accordo confindustria, nuova contrattazione, vincenzo boccia

Fumata bianca tra Confindustria e sindacati sull’accordo per le nuove regole di contrattazione e relazioni sindacali. Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, e i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo hanno concordato la firma per il 9 marzo.

Cosa prevede l’accordo sulla contrattazione

All’interno del nuovo modello contrattuale, oltre alla contrattazione nazionale e territoriale, sono indicati i criteri di calcolo degli aumenti salariali e i dettagli del Trattamento economico complessivo (Tec) e del Trattamento economico minimo (Tem).

Per la prima volta si procederà alla misurazione della rappresentatività anche per le imprese: “Si è concluso questa notte il confronto tra Cgil, Cisl, Uil e Confindustria – si legge nel comunicato congiunto – e il documento conclusivo rilancia il valore delle relazioni industriali”.

L’ultimo step prima della firma sull’accordo

Il testo sarà sottoposto, nei prossimi giorni, alla valutazione degli organismi delle tre organizzazioni sindacali. Al termine di questa verifica ci sarà la firma, nel pomeriggio del 9 marzo.