Un nuovo livello di discussione ha dato luogo ad uno scatto in avanti all’essere nerd. E’ successo proprio quando James Gunn ha deciso di chiarire le cose per quanto riguarda Baby Groot, che ha fatto la sua comparsa nei Guardiani della galassia 2. La domanda a cui ha risposto è stata: “Se potessi salvare un Porg di Star Wars o Baby Groot, chi terresti in vita?”.

La verità su Baby Groot

A questa domanda è seguita la considerazione di un fan che ha fatto notare a Gunn come avrebbe anche potuto far rinascere Baby Groot, e dunque sarebbe più importante salvare il Porg, il regista ha risposto assetivo:

“Il primo Groot è morto. Baby Groot è il figlio”.

Questa notizia ha scatenato la contrarietà dei fan, quindi Gunn ha continuato: “Internet diventa Ricomincio da capo ogni volta che faccio notare che il primo Groot è morto. Baby Groot ha una diversa personalità, un corpo diverso, nessun ricordo del Groot adulto e del fatto che il sacrificio del Groot adulto sia stato importante. Un nuovo giro di news e di infinita sorpresa collettiva”.

La cosa è andata avanti per un bel po’, anche perché, nonostante le continue affermazioni contrariate dei fan, Gunn non lascia l’ultima parola a nessuno sui suoi personaggi.