Aggiornato alle: 16:36

Riciclaggio, un arresto a Ceglie Messapica

di Redazione

» Cronaca » Riciclaggio, un arresto a Ceglie Messapica

Riciclaggio, un arresto a Ceglie Messapica

| giovedì 01 Marzo 2018 - 08:33
Riciclaggio, un arresto a Ceglie Messapica

Un pregiudicato campano tenta di incassare vaglia di 320mila euro ma i carabinieri l’arrestano con l’accusa di riciclaggio e possesso di documenti di identità falsi.

L’accusa è di riciclaggio

Leopoldo Imperatore si è presentato alle Poste di Ceglie Messapica (Br) per incassare un vaglia di 320mila euro,emesso da Poste Italiane,agenzia di Cuneo ma intestato a un imprenditore di Cremona, spacciandosi per quest’ultimo ed esibendo una carta di identità falsa con i dati dell’imprenditore.Ma i carabinieri l’hanno arrestato in flagranza di reato.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it