Aggiornato alle: 07:43

Grillo: “Siamo rimasti solo noi e Forza Italia”

di Redazione

» Politica » Grillo: “Siamo rimasti solo noi e Forza Italia”

Grillo: “Siamo rimasti solo noi e Forza Italia”

| venerdì 02 Marzo 2018 - 14:05
Grillo: “Siamo rimasti solo noi e Forza Italia”

“Siamo rimasti soltanto noi e Forza Italia, il movimento si confronta con il più grande ed efficace spot pubblicitario dopo la Coca Cola di tutti i tempi”, afferma Beppe Grillo in un post sul blog. “Ci siamo imposti con parole guerriere, mandare a casa una casta occupante spazio. Il movimento – continua – è nato su quelle parole guerriere e si è nutrito della saggezza migliore degli italiani: adesso siamo qui, a confortarci con il lato più oscuro e nebbioso del carattere del nostro popolo. Diamogli l’ultima spallata”.

Beppe Grillo suona la carica a pochissimi giorni dalle elezioni

A poche ore dalla manifestazione di Piazza del Popolo che chiude la campagna elettorale 5 Stelle, Beppe Grillo suona la carica e attacca i principali avversari politici del M5S, il centrodestra: “Non posso non esserci!”. “Rimuovere un intoppo, la casta che blocca il corso normale della democrazia nel nostro paese. Questo – scrive il garante M5S – lo scopo del nostro movimento, quando si è imposto alla corrotta attenzione dei media anni fa. Non essere più costretti a sentirci una democrazia di serie b, annoiati prima dai discorsi di presidenti del consiglio deliranti e poi da quelli di sommessi contabili asserviti ad una moneta”. 

Intanto, questa mattina, Luigi Di Maio è tornato ad affermare che l’uscita dall’euro non è in discussione “Come ha detto ieri anche il nostro candidato ministro all’Economia e finanza, il professor Andrea Roventini, l’uscita dall’euro non è in discussione, tanto meno è in discussione l’uscita dall’Unione Europea”, dichiara ai microfoni di 24Mattino su Radio 24

Alessandro Di Battista, invece, nell’ultimo giorno di campagna elettorale, è tornato sul ripristino dell’articolo 18. “Nel programma del M5S c’è il ripristino dell’articolo 18 così com’era prima. Per quel che riguarda il lavoro – afferma – intendiamo creare una banca pubblica per sostenere le imprese e cercare risorse per l’aggressione alla corruzione”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it