Comincia il tanto atteso red carpet. Dopo il finale del 2017, siamo tutti pronti per la cerimonia di consegna degli Academy Awards, giunti ormai alla novantesima edizione.

Se lo scorso anno è stato all’insegna dell’Era Trump, sicuramente questa sarà all’insegna del #MeToo, il movimento nato dopo le numerose accuse di molestie sessuali a personaggi all’interno di Hollywood. Ciò, però, che continua a muovere gli appassionati è il cinema e quest’anno la lotta è davvero agguerrita, con due titoli che si stanno combattendo i premi pesanti: Tre manifesti a Ebbing, Missouri e La forma dell’acqua – The Shape of Water.

Da una parte Guillermo del Toro è vicinissimo alla statuetta (sarebbe il 4°Oscar), dall’altra, invece, il film di Martin McDonagh ha tutte le carte in regola per conquistare una giuria molto ampia come quella degli Academy Awards.

Tutti gli occhi dell’Italia, invece, sono puntati su Luca Guadagnino e sul suo Chiamami col tuo nome, che ha molte possibilità nella categoria della Miglior sceneggiatura non originale.

Icona calendarioAggiornamento delle ore 00:59
Icona calendario05/03/2018

Il red carpet è già iniziato e le prime star stanno facendo la loro apparizione davanti alle telecamere: 

Sam Rockwell, il probabile vincitore del premio Oscar al Miglior attore non protagonista, Christopher Plummer, il sostituto di Kevin Spacey in Tutti i soldi del mondo e Allison Janney, uno degli Oscar più sicuri per la sua performance in Tonya, Chadwick Boseman per Black Panther.

Icona calendarioAggiornamento delle ore 01:22
Icona calendario05/03/2018
Continua la parata di star in questa attesissima nottata,Viola Davis con un look supergiovanile, Whoopi Goldberg, accompagnata dalla figlia e sempre all’insegna della comodità,
ma la più sexy del red carpet è senza dubbio Margot Robbie, candidata a Miglior attice per I, Tonya. Ha fatto il suo ingresso anche Guillermo Del Toro, per The Shape of Water.
Icona calendarioAggiornamento delle ore 01:57
Icona calendario05/03/2018
Si conclude il red carpet dando spazio a Gary Oldman, papabile vincitore della statuetta come Miglior attore per L’Ora più buia. Scena comica quella messa in atto da Nicol Kidman che interrompe l’intervista di Sandra Bullock e si intromette nella discussione.
Icona calendarioAggiornamento delle ore 02:15
Icona calendario05/03/2018
Cominciamo col Miglior attore non protagonista: Presenta Viola Davis: vince Sam Rockwell per Tre manifesti a Ebbing, Missouri!
Icona calendarioAggiornamento delle ore 02:24
Icona calendario05/03/2018
Sul palco la 93enne Eva Marie Saint, Oscar nel 1955 con Fronte del Porto. L’attrice presenta la statuetta per i migliori costumi. Vince Mark Bridges con Il filo nascosto. Secondo Oscar per Bridges dopo quello vinto con The Artist.
Icona calendarioAggiornamento delle ore 02:38
Icona calendario05/03/2018
Sul palco Greta Gerwig, candidata sia per la sceneggiatura che per la regia, e Laura Dern. Le due premieranno il miglior documentario. Vince Icarus di Bryan Fogel.
Icona calendarioAggiornamento delle ore 02:47
Icona calendario05/03/2018
Taraji P. Henson, star della serie Empire, presenta il primo live musicale di questa serata: Mary J. Blige canta Mighty River, canzone portante di Mudbound, ovviamente tra le 5 candidate.
Icona calendarioAggiornamento delle ore 02:52
Icona calendario05/03/2018
Sonoro e montaggio sonoro. Prima, però, splendida clip celebrativa sui 90 anni di Oscar, 90 anni di sogni cinematografici. A consegnare le due statuette Ansel Elgort di Baby Driver, film tra i candidati della categoria. Vincono Richard King e Alex Gibson per Dunkirk! Gibson è arrivato al suo 4° Oscar.
Icona calendarioAggiornamento delle ore 03:10
Icona calendario05/03/2018
La forma dell’acqua – The Shape of Water porta a casa la prima statuetta della serata per la Migliore Scenografia di Paul Denham, Shane Vieau e Jeffrey A. Melvin! A presentare il premio Lupita Nyong’o e Kumail Nanjiani.
Icona calendarioAggiornamento delle ore 03:14
Icona calendario05/03/2018
Dopo Mudbound tocca a Coco con Remember Me di Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez, cantata da Gael Garcia Bernal.
Icona calendarioAggiornamento delle ore 03:20
Icona calendario05/03/2018
Per il miglior film straniero presenta Rita Moreno, premio Oscar come miglior attrice non protagonista per West Side Story. Vince il cileno Una donna fantastica di Sebastián Lelio! 
Icona calendarioAggiornamento delle ore 03:27
Icona calendario05/03/2018
Presenta Mahershala Ali, lo scorso anno vincitore con Moonlight il premio come miglior attrice non protagonista: vince Allison Janney di Tonya, al suo primo Oscar.
Icona calendarioAggiornamento delle ore 03:34
Icona calendario05/03/2018
Presentano ben due premi come miglior cortometraggio animato e come miglior film d’animazione i protagonisti di Star Wars: gli ultimi jedi, vincono Glen Keane e il leggendario Kobe Bryant con Dear Basketball per il primo e Coco per il secondo .
Icona calendarioAggiornamento delle ore 03:53
Icona calendario05/03/2018
L’attrice di Jane The Virgin, Gina Rodriguez, e Tom Holland presentano i candidati ai migliori effetti speciali. L’Oscar per la categoria viene assegnato a John Nelson, Gerd Nefzer, Paul Lambert e Richard R. Hoover per Blade Runner 2049
Icona calendarioAggiornamento delle ore 03:57
Icona calendario05/03/2018
Matthew McConaughey presenta i candidati per il miglior montaggio. Il premio viene assegnato a Lee Smith per Dunkirk

Icona calendarioAggiornamento delle ore 04:14
Icona calendario05/03/2018
Viene assegnato il premio per il miglior cortometraggio documentario a Frank Stiefel per Heaven is a Traffic Jam on the 405

Icona calendarioAggiornamento delle ore 04:15
Icona calendario05/03/2018
Il premio per il miglior cortometraggio va invece The Silent Child, regia di Chris Overton e Rachel Shenton, alla loro prima nomination. Rachel Shenton ringrazia traducendo nella lingua dei segni.
Icona calendarioAggiornamento delle ore 04:33
Icona calendario05/03/2018
Chadwick Boseman, protagonista di Black Panther e Margot Robbie, protagonista di I,Tonya,  annunciano i candidati per la migliore sceneggiatura non originale. Il premio va a James Ivory per Chiamami col tuo nome.
Icona calendarioAggiornamento delle ore 04:37
Icona calendario05/03/2018
Il premio Oscar Nicole Kidman in uno splendido abito a sirena blu notte presenta i candidati per la migliore sceneggiatura originale. La statuetta viene conquistata da Jordan Peel per Scappa-Get Out.

Icona calendarioAggiornamento delle ore 04:49
Icona calendario05/03/2018
Sul palco sale Sandra Bullock per presentare i candidati per la migliore fotografia. Il premio viene assegnato a Roger A. Deakins per Blade Runner 2049.

Icona calendarioAggiornamento delle ore 04:53
Icona calendario05/03/2018
Zendaya presenta la commovente esibizione di Keala Settle sulle note This is me, brano tratto dal musical The Greatest Showman.
Icona calendarioAggiornamento delle ore 05:00
Icona calendario05/03/2018
Il premio Oscar Christopher Walken presenta i candidati per la migliore colonna sonora. Il premio viene assegnato Alexandre Desplat per La forma dell’acqua – The Shape of Water. Il compositore è alla seconda vittoria, aveva ottenuto la prima nella stessa categoria per Grand Budapest Hotel.

Icona calendarioAggiornamento delle ore 05:04
Icona calendario05/03/2018
Il premio per la miglior canzone viene assegnato Remember Me (musica e testi di Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez) di Coco.

Icona calendarioAggiornamento delle ore 05:15
Icona calendario05/03/2018
E’ Emma Stone ad annunciare i candidati alla miglior regia. L’ambito premio viene assegnato a Guillermo Del Toro per La forma dell’acqua – The Shape of Water (The Shape of Water).
Icona calendarioAggiornamento delle ore 05:25
Icona calendario05/03/2018
Jane Fonda ed Hellen Mirren salgono sul palco per annunciare i candidati al premio per il miglior attore protagonista e scatenano una standing ovation. L’Oscar va a Gary Oldman per L’ora più buia. L’attore è alla sua seconda nomination per la stessa categoria.
Icona calendarioAggiornamento delle ore 05:33
Icona calendario05/03/2018
Salgono sul palco del Dolby Theatre Jennifer Lawrence e Jodie Foster retta da due stampelle. Ironizza accusando per l’infortunio Meryl Streep in prima fila e la Lawrence le regge il gioco. Le due attrici annunciano le candidate al premio per miglior attrice protagonista. L’Oscar viene assegnato a Francis McDormand per Tre manifesti a Ebbing, Missouri. L’attrice è al secondo premio, aveva vinto il primo per Fargo. Ha dedicato la vittoria alla sua famiglia e a tutte le donne dello spettacolo.
Icona calendarioAggiornamento delle ore 05:47
Icona calendario05/03/2018
Ancora una volta ad annunciare il premio per il miglior film Warren Beatty e Faye Dunaway. Il premio Oscar per la categoria va a The Shape of Water. Salgono sul palco a ritirare la quarta statuetta Guillermo Del Toro e i produttori del film.